GREEN PUBLIC PROCUREMENT (GPP)

Il Green Procurement è un sistema di acquisti di prodotti e servizi ambientali che hanno un minore effetto sulla salute umana rispetto ad altri prodotti e servizi ideati per lo stesso scopo; è quindi uno degli strumenti chiave per la diffusione dei prodotti ecologicamente compatibili.
Il Green Public Procurement è la politica di acquisti “verdi” adottata dalla Pubblica Amministrazione che, per volumi di domanda, ha la possibilità di “guidare” il processo di trasformazione del sistema produttivo e di consumo verso la sostenibilità dei prodotti. Il Green Public Procurement è uno degli strumenti per realizzare la Politica Integrata dei Prodotti (IPP), promossa dal Libro Verde della Commissione europea  per “rafforzare e orientare le politiche ambientali concernenti i prodotti per promuovere lo sviluppo di un mercato di prodotti più ecologici”. La IPP è definita come “un approccio che tenta di ridurre l'impatto ambientale dei prodotti nell'arco dell'intero ciclo di vita”.
La Pubblica Amministrazione può ricoprire un ruolo importante nell'orientare una conversione ambientale della produzione e del consumo: infatti può costituire un esempio e uno stimolo significativo per la maturazione di una sensibilità ambientale nelle politiche di acquisto di beni e servizi, influenzando il mercato attraverso la gestione environmental friendly delle singole amministrazioni, l'introduzione di standard ambientali nei propri ordini di acquisto e l'adozione di un modello di condotta per cittadini ed imprese.

Di seguito è possibile trovare i link (cliccare sulle immagini) per visitare il sito degli eco-sportelli provinciali GPP della Sardegna, consultare e scaricare gli opuscoli prodotti e distribuiti dagli stessi. Si tratta di guide pratiche all'acquisto verde indirizzate a specifiche categorie: Pubblica amministrazione, aziende, famiglie e scuola.

Pubblica amministrazione
Imprese
Famiglie
Scuola